Detrazione 55%

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 35 del 12 febbraio scorso, il Decreto 26 gennaio 2010 con cui il Ministero dello Sviluppo Economico aggiorna il DM 11 marzo 2008 in materia di riqualificazione energetica degli edifici. Saranno operativi dal 15 marzo 2010 i nuovi limiti di trasmittanza termica, necessari per accedere alle detrazioni fiscali del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici.

Nuovi limiti per la trasmittanza termica
Ai fini della detrazione fiscale del 55%, i valori di trasmittanza termica delle strutture opache verticali, orizzontali e inclinate e delle chiusure apribili e assimilabili, che delimitano l’edificio verso l’esterno o verso locali non riscaldati, devono rispettare i corrispondenti limiti massimi riportati in allegato B al decreto, in funzione delle zone climatiche di ubicazione dell’edificio.

Valori applicabili dal 1° gennaio 2010 per tutte le tipologie di edifici.
Valori limite della trasmittanza termica utile U delle strutture componenti l'involucro edilizio espressa in (W/m2 K)

Zona climatica

Strutture opache verticali

Strutture opache orizzontali o inclinate

Chiusure apribili e assimilabili (**)

Coperture

Pavimenti (*)

A

0,54

0,32

0,60

3,7

B

0,41

0,32

0,46

2,4

C

0,34

0,32

0,40

2,1

D

0,29

0,26

0,34

2,0

E

0,27

0,24

0,30

1,8

F

0,26

0,23

0,28

1,6

(*) Pavimenti verso locali non riscaldati o verso l'esterno
(**) Conformemente a quanto previsto all'articolo 4, comma 4, lettera c), del Dpr 2 aprile 2009, n. 59, che fissa il valore massimo della trasmittanza (U) delle chiusure apribili e assimilabili, quali porte, finestre e vetrine anche se non apribili, comprensive degli infissi

                                          Questo sito utilizza cookie. Continuando a navigare
                                         sul sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Per saperne di più