Alluminio

L'alluminio può rimanere in uso per un lungo periodo senza l'uso di complesse misure di protezione contro gli agenti atmosferici, corrosione o infestazioni fungine. E quando le finestre dovranno essere sostituite dopo molti anni, i profili non finiranno come rifiuti pericolosi, ma forniranno una fonte preziosa di riciclaggio.
Nelle aree più importanti della domanda il tasso di riciclaggio di alluminio è tra il 95 e il 100 %. Pertanto, l'alluminio generalmente non è "utilizzato", ma "usato", poi riutilizzato nel tempo e di nuovo successivamente.

WICONA ha contribuito in modo sostanziale alla certificazione degli edifici assumendo un ruolo guida in questo campo con decenni di ricerca e sviluppo. Grazie a questo dispone di un ampio portafoglio di prodotti e servizi a portata di mano, in modo che anche voi siate in grado di progettare il vostro edificio in modo più sostenibile e orientato al futuro.
WICONA è il primo brand di sistemi di profili che offrire un servizio speciale in materia di sostenibilità: la Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD), che copre l'intera vita ciclo dei prodotti da costruzione, compreso il loro impatto ambientale.
È possibile generare questa dichiarazione (conformemente alle norme internazionali ISO 14025 e ISO 21930) con il software WICTOP.

Dopo l’ossigeno e la silice, l’alluminio è il terzo elemento, molto comune,della crosta terrestre. L’alluminio ha anche eccezionali proprietà di riciclo e così una illimitata disponibilità di una secondaria materia prima.
Diverse proprietà rendono adatto l’ alluminio alla costruzione dell’involucroedilizio.
L’alta resistenza permette intelaiature e stabili supporti strutturali.
Di conseguenza il minimo peso unisce nelle costruzioni leggere le esigenze statiche con il design richiesto.
Le possibili forme sono così diverse che è anche possibile produrre profili con complesse sezioni. Il materiale permette un alto grado di prefabbricazione in officina, questo produce un vantaggio nella qualità e anche aumenta la resistenza alla corrosione senza bisogno di trattamenti aggiuntivi.
Da un punto di vista ecologico, per produrre l’alluminio ci vuole un alto consumo di energia elettrica. Dall’altro, l’impatto ambientale nella fase di produzione, a lungo termine produce un chiaro vantaggio ecologico nelle altre fasi della vita di un edificio.
Questo è rilevante per il bilancio ecologico di un prodotto che generalmente non è determinato dalla produzione ma dalle fasi d’uso.
Questo è particolarmente vero per i materiali da costruzione di lunga durata dove le positive proprietà dell’alluminio lo rendono particolarmente adatto.

L’alluminio si distingue per:
  • Lunga durata di servizio
  • Minima manutenzione
  • Bassi costi di manutenzione


Questi vantaggi ecologici si riflettono in vantaggi economici: infatti, i bassi costi conseguenti dalla lunga vita dell’edificio fanno dell’alluminio un materiale appetibile a proprietari , operatori e investitori.
Un altro punto d’eccellenza è che l’alluminio è un materiale prezioso per l’economia del riciclo:
bassa energia richiesta per il riciclaggio; si consuma solo il 5 % dell’energia richiesta per produrre la materia prima.
L’alluminio primario e secondario ha le stesse proprietà tecniche quindi redditizio quando si ristruttura o si ricostruisce perché abbassa i costi destinati allo smaltimento.

                                          Questo sito utilizza cookie. Continuando a navigare
                                         sul sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Per saperne di più